Smartworking

#GreenEnergyMakers ai tempi del Covid-19

Il Covid-19 ha accelerato anche per ERG la diffusione e la pervasività del lavoro da remoto. A inizio giugno tutti i #greenenergymakers che avevano lavorato da remoto hanno ricevuto un questionario per condividere le impressioni su questa esperienza.

È stato chiesto loro di rispondere cercando di neutralizzare l'impatto emotivo della pandemia e di soffermarsi sul nuovo modo di lavorare emerso in questo periodo.

Ecco i risultati: su una scala da 1 a 4 (valutazione 1: esperienza decisamente negativa - valutazione 4: esperienza decisamente positiva), l'esperienza è stata considerata positiva 3,66 di media.

 
Cosa ha funzionato meglio?  
 • Utilizzo strumenti tecnologici e comunicazione a distanza;
 
 
 • Gestione del tempo e pianificazione;
 
 
 • Bilanciamento vita privata e professionale;
 

 • Mantenimento capacità di attenzione e concentrazione
 
 
Quali
aree di miglioramento?
 
  • Bilanciamento vita privata e professionale
 
 
 • Gestione del tempo e pianificazione;
 
 
 • Interazione di gruppo via telefono o videochiamata
 

 • Gestione emozioni del team;
 
 
 Cosa portare nella
                «nuova normalità»?              
                            
 
 • La possibilità di continuare a poter lavorare anche in altro luogo rispetto all'ufficio (chi indica un numero di giornate indica 2);
 
 
 • La puntualità nell'inizio e nella chiusura delle riunioni;
 
 
 • Riduzione numero trasferte;
 

 • L'autenticità nelle relazioni;
 

 • La possibilità di dedicarsi ad attività individuali con maggiore focalizzazione

Chiudi

Condividi articolo

Invia