Energy Management - Guglielmo Incani

Il tuo lavoro in 180 caratteri (se bastano!!!)

Sono il responsabile del Wholesale and Environmental Markets, due aree contigue eppure molto ben definite. Occuparsi di mercati ambientali in ERG significa valorizzare al meglio gli asset produttivi di energia rinnovabile, in mercati come quello dei titoli di efficienza energetica e delle garanzie d'origine, e minimizzare il costo delle emissioni di anidride carbonica degli impianti termoelettrici. Inoltre, sono responsabile dell'acquisto di un'importante fonte energetica, il gas naturale; la nostra politica di approvvigionamento prevede il giusto bilanciamento di contratti a breve, medio e lungo termine.

Il nostro ciclo combinato, nel sito industriale di Siracusa, trasforma il gas in energia elettrica e vapore, che vendo ai clienti finali del sito. Il surplus di energia elettrica del ciclo combinato, insieme all'energia prodotta dagli asset rinnovabili (eolico, idroelettrico, fotovoltaico), viene venduta in parte all'ingrosso nel mercato elettrico, dai miei colleghi, e in parte venduta da me al dettaglio ai clienti del mercato libero, come industrie di trasformazione, consorzi e gruppi alimentari. Di recente abbiamo ampliato l'offerta di prodotti vendendo sul mercato energia "verde", cioè garantita da fonte rinnovabile.


Da quanto tempo sei in ERG?

Da 13 anni! Ho cominciato nel settembre del 2003 come dipendente della controllata ISAB Energy, poi nella subholding ERG Power & Gas, a seguire ERG Spa e infine oggi in ERG Power Generation. Lo definirei un percorso tutto elettrico e perché no, anche elettrizzante, in una società che da compagnia petrolifera è diventata un produttore e venditore di energia rinnovabile.


Quali competenze hai sviluppato in questo percorso?

La particolarità del mio percorso è stata di avere avuto uno sviluppo completo in ambito commerciale, dall'applicazione di contratti già esistenti, importantissima per capire le basi del mestiere, passando alla negoziazione di prezzi e quantità, alla scrittura dei nuovi contratti e la comprensione degli impatti sui processi aziendali della loro corretta gestione ed esecuzione.
Il ruolo del commerciale mette a contatto con l'esterno dell'azienda, con i clienti: ogni volta che scrivi o parli, TU sei ERG, il suo volto, la sua voce.


E quali svilupperai?

Si potrebbe credere che, dopo 13 anni passati sui contratti, ogni giorno sia una noiosa ricapitolazione…


Cosa altro si può imparare che non sia già stato scritto?

Niente di più falso, in effetti, perché la storia mi insegna che il mondo elettrico, le esigenze dei clienti, le normative e l'azienda stessa sono fenomeni in continua evoluzione, e il compito di chi sta in prima linea è quello di percepire i cambiamenti ed essere pronto a cogliere le opportunità.