Acqua

Siamo tra i primi dieci produttori idroelettrici in Italia. Attraverso la diversificazione nell'idroelettrico abbiamo creato un portafoglio di produzione di energia rinnovabile completo e modulabile.

 

Fiumi e canali. Dighe e serbatoi. L'acqua scorre, accelera, si ferma e riparte, fonte inesauribile di energia che appartiene alla natura. E che torna nella natura. In un ciclo continuo.

L'energia idrica presenta un'importante caratteristica per un produttore di energia elettrica: può essere programmata. Attraverso un sistema integrato di impianti, è possibile modulare la produzione di energia elettrica a seconda delle esigenze, garantendo continuità e stabilità.

Ecco perché nel 2015 siamo entrati nel settore attraverso l'acquisizione dell'intero business idroelettrico italiano di E.ON, che si sviluppa nel nucleo di Terni. Un'operazione industriale di grande rilievo che ci ha portato direttamente tra i primi dieci produttori idroelettrici in Italia con una quota di mercato del 3%. E che ci ha permesso di avere, in tempi rapidi e coerentemente con la nostra vocazione di operatore green, un portafoglio di energia da fonti rinnovabili diversificato e completo per tecnologia.

Le nostre centrali idroelettriche hanno una potenza complessiva di 527 MW che rappresenta circa il 17% di tutta la nostra capacità complessivamente installata (oltre 3.000 MW). La produzione totale annua media stimata è di circa 1,4 TWh. Il che significa poter fornire energia rinnovabile a 500.000 famiglie.

Per la sua stretta connessione con il territorio la gestione degli impianti idroelettrici non può limitarsi al profilo tecnico-organizzativo, ma coinvolge la tutela dell'ambiente e della sicurezza.

Il nucleo idroelettrico di Terni

Il nucleo idroelettrico di Terni
Pagina modificata il giorno 14 ott 2019