CSR Management

LE NOSTRE POLITICHE

Gestire in modo responsabile e sostenibile il nostro business non significa solo creare valore condiviso, rispettando le leggi e i regolamenti, ma anche sviluppare relazioni costruttive con tutti quelli che sono direttamente o indirettamente influenzati dalle nostre iniziative, i nostri "stakeholder".

Il Codice Etico, adottato a partire dal 2004 e giunto alla sua quinta edizione (approvata dai Consigli di Amministrazione delle società) è lo strumento con cui dichiariamo i nostri principi e rappresentiamo la nostra volontà di investire in un dialogo trasparente. È questo il caposaldo del nostro modo di fare impresa, che guida, si evolve e accompagna lo sviluppo delle nostre iniziative di business. A tale importante documento si affiancano la Sustainability Policy e la Human Rights Policy approvate dal Sustainability Committee.

LA GOVERNANCE

Il nostro Sustainability Committee guida e monitora tutte le attività di sostenibilità, con le responsabilità di:

• definire gli indirizzi di sostenibilità di Gruppo e promuovere progettualità di responsabilità sociale d'impresa (CSR);

• approvare, monitorare e valutare gli obiettivi di sostenibilità e le aree prioritarie di intervento relative alla CSR;

• approvare l'analisi di materialità, le tempistiche e le modalità di comunicazione della Dichiarazione sulle Informazioni non Finanziarie e delle iniziative di CSR.

Fanno parte del Sustainability Committee: il Presidente, il CEO, il Vicepresidente Esecutivo e tutti i primi riporti del CEO.

Nel corso del 2019, il Sustainability Committee si è riunito due volte per approvare l'aggiornamento della Sustainability Policy, dell'analisi di materialità, le strategie di sostenibilità e i correlati obiettivi.
Inoltre, sono stati oggetto di discussione anche le risultanze dei rating ricevuti in corso d'anno e la selezione di alcune importanti iniziative di engagement con gli stakeholder nei Paesi di sviluppo del business (tra cui il progetto educational Kinderwind, il progetto ERG Plastic Free e l'adesione all'iniziativa I4C Italy for Climate).

Il Sustainability Committee, in considerazione delle proprie competenze in tema ESG, ha anche operato come "Green Bond Committee" selezionando i progetti da finanziare con i proventi della allocazione del Green Bond, avendo come riferimento il Green Bond Framework.

Oltre a queste attività, il Comitato ha guidato la rendicontazione di sostenibilità e l'elaborazione della Dichiarazione di carattere Non Finanziario (DNF).

Il Comitato è supportato dalla funzione Sostenibilità, che ha il compito di:

• raccogliere tutti gli input provenienti dalle linee e rappresentarli nel Rapporto di Sostenibilità, impostato secondo i principi internazionali di riferimento;

• supportare il Comitato nello svolgimento dei propri compiti, in particolare di monitoraggio, rendicontazione e declinazione operativa degli obiettivi, tramite i CSR Working Group;

• declinare operativamente all'interno del Gruppo gli indirizzi CSR identificati dal Sustainability Committee.

La gestione e la condivisione delle attività di sostenibilità è valorizzata dai nostri CSR Working Group, gruppi di lavoro trasversali alle unità organizzative cui sono affidati i compiti di:

• identificare gli ambiti di rendicontazione del rapporto; rendicontare i Key Performance Indicator (KPI) per rappresentare le attività di Gruppo, identificandone eventualmente di nuovi;

• individuare iniziative e raccogliere richieste provenienti dai principali stakeholder per darne il giusto rilievo nel rapporto di sostenibilità. Completano il sistema di gestione della Sostenibilità:

• l'Organismo di Vigilanza, istituito in base al Modello 231 e presente in tutte le aziende italiane del Gruppo con la funzione di "Ethic Committee";

• lo Human Capital Committee che, oltre alla cura della valorizzazione e dello sviluppo delle Persone di ERG, verifica eventuali segnalazioni su possibili violazioni della Human Rights Policy.