Intervista ad Alessandro - Voglio fare il Manager

Nome: ALESSANDRO
Cognome: DASSORI
Età: 24 anni
Titolo di studio: Laurea Triennale in Economia Aziendale, Laureando Magistrale in Management @Università di Genova, Facoltà di Economia

Ciao… Quale è stato il tuo percorso di studi? Come sei arrivato in ERG?
Sono entrato direttamente in contatto con ERG attraverso "Voglio fare il Manager" (un'iniziativa ideata da Manageritalia Liguria in collaborazione con Aidp, Ascom - Confcommercio, Confindustria, Cfmt, Federmanager Asdai Federmanager e Job Centre, per offrire agli studenti più meritevoli iscritti a un corso di laurea dell'Università degli Studi di Genova un'esperienza di alcuni giorni affiancando i manager di aziende del territorio).

Io ho avuto l'opportunità di vivere 3 giorni in ERG. Successivamente ho deciso di scrivere la tesi sulla promozione della salute dei lavoratori sul lavoro, sapendo che nella sede di Genova c'è una palestra per le Persone di ERG, – grazie alla disponibilità di alcuni manager di Human Capital - ho potuto fare la tesi qui.

Ci racconti la tua esperienza di "Voglio fare il manager"?
Nelle giornate del 3, 4 e 5 aprile (2019) ho affiancato due persone del team della Comunicazione (Elena Barberis, Web Communication, e Angelo Fallico, Social Media), vivendo la loro quotidianità lavorativa.
Appena arrivato sono stato subito coinvolto in una riunione sul progetto "ERG Plastic Free"!

Cosa "ti porti a casa" di questa esperienza? Quale aspetto ti è piaciuto di più?
È andata ogni oltre aspettativa. Mi aspettavo di vedere la quotidianità del lavoratore nel reparto, ma mi sono reso conto di essere entrato in un'azienda che mi ha fatto sentire da subito parte attiva di essa!

Mi porto a casa la consapevolezza di essere stato parte di una realtà "rara". Avevo già di partenza una sorta di ammirazione per ERG, sia per la mission aziendale sia per l'evoluzione che ha vissuto, ma dal punto di vista personale mi sono sentito arricchito, valorizzato.

Quando sono tornato a casa il primo giorno, mia madre ha visto subito la mia felicità. Sono tornato a casa con una grande voglia di tornare il giorno dopo. Vorrei utilizzare l'esperienza in modo molto naturale, facendo tesoro del grande entusiasmo, della grande coesione di gruppo.

Tutto quello che ho vissuto qui, me lo porterò dentro. Sapere che ci sono aziende così, per quello che fanno e per le persone che ci sono dentro, dà orgoglio e fiducia. Sono estremamente onorato di essere riuscito a portare avanti a questa esperienza.
Chiudi

Condividi articolo

Invia