Regno Unito

Il Regno Unito è uno dei nostri mercati prioritari per lo sviluppo di nuovi asset eolici ed è tra i paesi in cui prevediamo il maggiore incremento degli impianti eolici. Abbiamo un'importante pipeline di progetti per oltre 200 MW complessivi in Scozia e Irlanda del Nord e siamo impegnati nella crescita.

Il governo del Regno Unito ha reso noto che devono essere intraprese ulteriori azioni per ridurre le emissioni per raggiungere l'obiettivo zero emissioni al 2050.

Il parlamento britannico è stato uno dei primi al mondo a riconoscere e dichiarare un'emergenza climatica globale.
È anche palese che ci sono immense opportunità economiche nel passaggio a un'economia ancora più green e più pulita, motivo per cui ha posto la "Clean growth" al centro della sua moderna strategia industriale.

Il caso della produzione di energia da vento onshore è chiaro. Si tratta della forma più economica di energia rinnovabile nel Regno Unito e consente il percorso meno costoso alla decarbonizzazione.

 

I nostri progetti

Nel Regno Unito, stiamo lavorando allo sviluppo di numerosi progetti di parchi eolici onshore sia in Scozia che nell'Irlanda del Nord. I progetti in Scozia sono Creag Riabhach a Sutherland (80 MW, consented), Rigghill nel Nord Ayrshire (48 MW, in fase di pianificazione) e Sandy Knowe in Dumfries e Galloway (48 MW, consented; 80 MW in fase di pianificazione).

I progetti dell' Irlanda del Nord sono Craiggore (25 MW, in costruzione) ed Evishagaran (48 MW, in costruzione), entrambi nella contea di Londonderry.


Sandy Knowe -Vai al sito del progetto

Rigghill - Vai al sito del progetto

Comunicati stampa relativi alle nostre attività nel Regno Unito