CSR Management

Per guidare e monitorare tutte le attività di sostenibilità, abbiamo istituito il Sustainability Committee con il compito di:
• definire gli indirizzi di sostenibilità di Gruppo e promuovere progettualità di responsabilità sociale d'impresa (CSR);
• approvare, monitorare e valutare gli obiettivi di sostenibilità e le aree prioritarie di intervento relative alla CSR;
• approvare l'analisi di materialità, le tempistiche e le modalità di comunicazione della Dichiarazione sulle Informazioni non Finanziarie e delle iniziative di CSR.

Fanno parte del Sustainability Committee il Presidente, il CEO, il Vice Presidente Esecutivo e tutti i primi riporti del CEO. Nel corso del 2018, il Sustainability Committee ha concentrato il suo lavoro sulla definizione dei nuovi impegni di sostenibilità, in linea con il Piano Industriale 2018-2022, e nell'approvazione della nuova analisi di materialità per la rendicontazione non finanziaria.
Il comitato ha inoltre guidato la rendicontazione di sostenibilità e l'elaborazione della Dichiarazione di carattere Non Finanziario (DNF).

La piena trasparenza verso gli stakeholder e l'ampiezza della rendicontazione già esistente hanno permesso di mantenere sostanzialmente inalterato il documento, evidenziando la coerenza tra la precedente e la attuale analisi di materialità.

Il Comitato è supportato dalla funzione Sostenibilità che ha il compito di:
• raccogliere tutti gli input provenienti dalle linee e rappresentarli nel Rapporto di Sostenibilità, impostato secondo i principi internazionali di riferimento;
• supportare il Comitato nello svolgimento dei propri compiti, in particolare di monitoraggio, rendicontazione e declinazione operativa degli obiettivi (tramite i CSR Working Group);
• declinare operativamente all'interno del Gruppo gli indirizzi CSR identificati dal Sustainability Committee.

I CSR Working Group sono gruppi di lavoro, trasversali alle unità organizzative, cui sono affidati i compiti di:
• identificare gli ambiti di rendicontazione del rapporto;
• rendicontare i Key Performance Indicator (KPI) per rappresentare le attività di Gruppo, identificandone eventualmente di nuovi;
• individuare iniziative e raccogliere richieste provenienti dai principali stakeholder per darne il giusto rilievo nel rapporto di sostenibilità.

Completano il sistema di gestione della Sostenibilità: l' Organismo di Vigilanza, istituito in base al Modello 231 e presente in tutte le aziende italiane del Gruppo con la funzione di "Ethic Committee", e lo Human Capital Committee che, oltre alla cura della valorizzazione e dello sviluppo delle Persone di ERG, verifica eventuali segnalazioni su possibili violazioni della Human Rights Policy.


Le nostre politiche

La gestione sostenibile di un'impresa significa per noi non solo creare valore, rispettando le leggi e i regolamenti, ma anche essere attenti nelle relazioni con tutti quelli che sono direttamente o indirettamente influenzati dalle nostre azioni, i nostri "stakeholder".

Per trasparenza e responsabilità verso di loro, abbiamo messo nero su bianco i nostri principi guida. Alla base del nostro modo di fare impresa abbiamo il Codice Etico, adottato per la prima volta nel 2004; la quinta edizione aggiornata è stata approvata dai Consigli di Amministrazione delle società nel corso del 2018. Sempre nel 2018, il Sustainability Committee ha approvato l'aggiornamento della Sustainability Policy, la cui prima edizione risaliva al 2015, e la nuova Human Rights Policy.