#EnERGiaPerLaMente

Consigli di Lettura

Consigli di Lettura
... in materia di… APPROCCIO AL LAVORO

L'alleanza, R. Hoffman, B. Casnocha e C. Yeh, ed. Egea, 2014

DI COSA PARLA: Il rapporto di fiducia fra impresa e collaboratore deve essere ripensato. Il posto di lavoro a vita non c'è più e bisogna lavorare sulla base di obiettivi condivisi, chiari, che servano alla crescita di entrambi.

CONSIGLIATO PERCHÉ: Vengono dati spunti interessanti sull'approccio da avere con il datore di lavoro. Aiuta a creare relazioni lavorative che puntino sull'allineamento fra bisogni dell'impresa e desideri del lavoratore. Alcuni aspetti sono utili da tenere a mente quando si fa un colloquio o appena si inizia il rapporto di lavoro.

... in materia di… RELAZIONI

Come trattare gli altri e farseli amici, D. Carnagie, 1° ed. italiana Bompiani, 1985

DI COSA PARLA: La prima edizione di questo libro risale agli anni '30, tuttavia mantiene la sua validità e la sua portata universale. Ci parla di come creare relazioni di qualità e come affrontare dibattiti e discussioni in modo proficuo.

CONSIGLIATO PERCHÉ: La struttura è semplice e scorrevole. Particolarmente utile per le relazioni sul lavoro. Nella sostanza raccoglie principi di buon senso, ma il fatto che siano ben organizzati e associati a molti esempi pratici offre spunti per il miglioramento personale.

... in materia di… LEADERSHIP
Leadership emotiva, D. Goleman, ed. Rizzoli, 2011


DI COSA PARLA: Scritto dal padre dell'Intelligenza Emotiva, questo libro parla di Leadership, dei modelli in cui si manifesta, degli impatti sulle persone. Lo scopo è illustrare le dinamiche sul lavoro e sul modo di intervenire per migliorare clima e produttività del team. Si tratta di un testo breve, chiaro e ricco di esempi.

CONSIGLIATO PERCHÉ: Offre un punto di vista differente sulle dinamiche lavorative, focalizzato sull'apporto emotivo e relazionale, piuttosto che sulla gerarchia e l'autorità. Utile a tutti (ma specie ai team leader) per avere degli spunti sul modo più efficace di instaurare relazioni.

... in materia di… ENGAGEMENT
Employee Engagement, E. Bridger, CIPD – Kogan Page, 2018 

DI COSA PARLA: Viene spiegato in che cosa consista il c.d. Engagement (coinvolgimento) dei lavoratori, perché serve alle imprese e come può essere sviluppata una strategia in materia (includendo i collaboratori) applicando le più aggiornate teorie in materia di leadership.

CONSIGLIATO PERCHÉ: Si tratta di un testo chiaro, aggiornato, pieno di esercizi partici e casi di studio tratti da organizzazioni sia pubbliche che private. Ma soprattutto, fa venire il buon umore vedere che le best practices in materia di Engagement convengano anche alle organizzazioni perché incrementano la produttività aziendale.

... a proposito di HR e INNOVAZIONE
HRevolution, A. Donadio, ed. FrancoAngeli, 2017

DI COSA PARLA: Come avere un approccio innovativo all'organizzazione aziendale, ponendo al centro la persona e utilizzando al meglio le tecnologie e le strategie più aggiornate? Questo libro considera tutte le componenti organizzative, dà spunti per intervenire e spiega perché ha senso farlo.

CONSIGLIATO PERCHÈ: Il testo ha un approccio multidisciplinare e ha il pregio di offrire un quadro a 360° sulle componenti dell'organizzazione, stimolando una riflessione articolata che fa perno sulle nuove tendenze HR. Offre un nuovo punto di vista e lancia una sfida alle aziende.
 

 

in materia di… EMPLOYER BRANDING
Employer Branding for dummies, R. Mosley e L. Schmidt, ed. John Wiley and Sons, 2017


DI COSA PARLA:
Si tratta di un manuale agile in materia di Employer Banding, cioè quell'area delle Risorse Umane che si occupa di attrarre, coinvolgere e trattenere i talenti di un'organizzazione.

CONSIGLIATO PERCHÈ:
Dallo stile semplice e scorrevole, offre un quadro completo su questa materia e dà spunti per costruire la propria strategia di Employer Branding. E poi… è consigliato anche da Universum, società guru in materia. Attenzione però: c'è solo la versione inglese.

 

in materia di… EMPLOYER BRANDING
Future Ready HR, G. Beronia (cur.), ed. FrancoAngeli, 2018


DI COSA PARLA: Si parla di Employer Branding, guardando in modo particolare alle diverse generazioni di lavoratori (Generation X, Millennials e Generation Z) e ai diversi tasti che bisogna toccare per attrarre ciascuna di esse.

CONSIGLIATO PERCHÈ: Riunisce tre elementi: teoria, dati statistici ed esperienze pratiche degli HR di una quindicina di grandi aziende. Insomma, si esce dalle semplici dichiarazioni di principio per avere un approccio molto pratico e ritagliato sulla realtà. È utile anche per conoscere meglio la «propria» generazione.

 

TED è un'organizzazione no-profit dedicata alla diffusione di idee, attraverso talks brevi e intensi (durata massima18 minuti) dedicati ad argomenti come la scienza, la tecnologia, il business e in generale i temi più importanti, attuali e di interesse globale.

Una comunità che accoglie persone provenienti da culture ed esperienze diverse ma con l'obiettivo comune di diffondere idee, creare maggiore consapevolezza e creare nuove prospettive.

In questo spazio abbiamo inserito una scelta di alcuni talks di "ispirati pensatori" che - in pochi minuti - sono stati in grado di rendere accessibili grandi idee e stimolare il dibattito su alcuni contenuti interessanti per la vita professionale e non solo, con una modalità innovativa tutta da emulare.

Quali TED vedere e perché - Spunti per la crescita personale e lavorativa

  • COME COMUNICARE CON EFFICACIA

    Speaker: Julian Treasure
    Titolo: «How to speak so that people want to listen»
    Durata del video: 9'45''

    Di cosa parla: La comunicazione è un elemento essenziale nella vita e sul lavoro. Nel video vengono indicati sette classici errori da evitare mentre si parla con gli altri e quattro consigli per comunicare nel modo più efficace. Vengono poi dati alcuni suggerimenti specifici per l'uso della voce.

    Utile perché: Si tratta di un video corto, che comunque individua in modo chiaro e immediato i «Do e Don't» della comunicazione orale, dando consigli facili da seguire.
     


     

  • COME TROVARE UNO SPONSOR

    Speaker: Carla Harris
    Titolo: «How to find the person who can help you get ahead at work»
    Durata del video: 13'30''

    Di cosa parla:Le aziende sono meritocratiche, ma è comunque presente una certa soggettività.
    Per avanzare è quindi utile trovare uno SPONSOR, cioè qualcuno che ci aiuti dall'interno, sostenendo le nostre idee e la nostra crescita.

    Utile perché: Dà consigli chiari per capire che cosa è uno sponsor, perché serve, come sceglierlo e come farsi scegliere da lui.


     

  • COME GESTIRE LE PROPRIE PAURE
    Speaker: Tim Ferris
    Titolo: «Why you should define your fears instead of your goals»
    Durata del video: 13'20''

    Di cosa parla: Non avere paura è impossibile, ma molte volte i nostri timori ci bloccano impedendoci di crescere e realizzare cose positive sul lavoro e più in generale nella vita. Tim Ferris dà un metodo per analizzare le proprie paure, metterle in ordine, valutare non solo il peso di un evento negativo, ma anche i benefici di uno positivo e le conseguenze di una mancata azione o decisione.

    Utile perché: Dà un metodo utile e semplice per fare ordine fra paure e ansie, in modo da vederci più chiaro e poter prendere decisioni più consapevoli. Lo abbiamo sperimentato e, nella sua semplicità, non è niente male.

     
  • L'UTILITÀ DEL DISACCORDO

    Speaker: Margaret Heffernan
    Titolo: «Dare to disagree»
    Durata del video: 12' 40''

    Di cosa parla: Quando si ha un'idea innovativa o semplicemente un punto di vista diverso dal solito, trovare persone in disaccordo con noi può fare paura. Tuttavia ogni obiezione è utile per raffinare la propria idea, migliorarla, renderla più forte.

    Utile perché: Si evidenzia l'utilità delle opinioni divergenti per sviluppare un pensiero critico e articolato, suggerendo di non avere paura del confronto. Si invitano le persone ad avere il coraggio delle proprie idee, per facilitare la presenza di un ambiente aperto al dialogo e alla discussione, per la crescita propria e del gruppo di lavoro.

     

  • ENGAGEMENT SUL LAVORO

    Speaker: Dan Pink
    Titolo: «The puzzle of motivation»
    Durata del video: 18'20''

    Di cosa parla: Dan Pink è uno degli autori contemporanei più conosciuti e citati in materia di engagement sul lavoro e nel video indica i tre elementi chiave per ottenere collaboratori motivati e produttivi.Ci spiega che i classici sistemi di ricompensa (fai bene un lavoro e ti do un premio) funzionano solo per i lavori meccanici, ma non per quelli cognitivi e creativi.

    Utile perché: Indica gli elementi essenziali per avere persone che lavorano al massimo delle loro possibilità perché correttamente motivate. Serve a chiunque deve lavorare in gruppo.

     

  • 3 ASPETTI DEI MIGLIORI LEADER

    Speaker: Rosalinde Torresan
    Titolo: «What it takes to be a great leader»
    Durata del video: 9'

    Di cosa parla: Dopo anni passati a studiare i comportamenti, fare consulenze alle aziende e svolgere corsi per il miglioramento personale, Rosalind Torres ha individuato quali sono i tre elementi essenziali che contraddistinguono i migliori leader del XXI secolo.

    Utile perché: Aiuta a fare il punto su di sé e fa pensare ai leader con cui abbiamo (o abbiamo avuto) a che fare. Può anche essere un invito a sviluppare certi lati della propria personalità provare a porre in essere i tre elementi individuati.
     

  • COME GUARDARE AL CAMBIAMENTO CLIMATICO

    Speaker: Gavin Schmidt
    Titolo: «The emergent patterns of climate change»
    Durata del video: 16'

    Di cosa parla: Gavin Schmidt suggerisce di fare un'analisi complessa del cambiamento climatico, mantenendo un punto di vista articolato, che tenga conto di tutti i pezzi del puzzle che compongono gli studi su questa materia.

    Utile perché: Aiuta a capire quanto questo tema sia complesso da affrontare e quanto sia importate il ruolo degli scienziati in materia. La conclusione è che, una volta che sono stati raccolti i dati e si è fatta una previsione per il futuro andamento climatico, è necessario agire, sia a livello di business, che di istituzioni.
     

  • COME PARLARE DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO

    Speaker: Katharine Hayhoe
    Titolo: «The most important thing you can do about climate change: talk about it»
    Durata del video: 17'

    Di cosa parla: Tanti parlano di cambiamento climatico, ma non sempre si riesce a essere efficaci. Spesso si ripetono le stesse cose, senza essere convincenti. Nel video vengono dati dei suggerimenti per parlare di questo tema, usando delle argomentazioni capaci di «arrivare» a tutti.

    Utile perché: Katharine Hayhoe aiuta a impostare una conversazione che riguarda il cambiamento climatico usando i valori che tutti abbiamo. Il suggerimento è quello di evitare di ripetere i soliti dati e le solite informazioni, per fare perno su ciò che più interessa alle persone.