Social Media Room

ERG Social Media Policy

  • Leggi la Social Media Policy ERG

    Nella convinzione che i Social Media possano consentire una relazione più diretta con i propri interlocutori e incoraggiare una maggiore partecipazione, ERG ha recentemente attivato un account su Twitter, un canale dedicato su Youtube e una company page su Linkedin (i "Social Media ERG").

    Questa policy (la "Social Media Policy ERG") definisce le regole di comportamento che gli utenti sono tenuti ad osservare nell'utilizzo dei Social Media ERG affinché tali canali possano essere luoghi di partecipazione costruttiva per gli utenti, nel rispetto delle opinioni altrui.

    Con l'utilizzo dei Social Media ERG, l'utente si impegna a rispettare la Social Media Policy ERG e garantisce di avere la piena disponibilità dei contenuti e del materiale postati.

    Ciascun utente è responsabile dei contenuti e del materiale postati sui Social Media ERG e di ogni conseguenza derivante dalle proprie azioni sui Social Media. I commenti e i post degli utenti rappresentano l'opinione dei singoli e non quella di ERG.

    ERG – pur riservandosi il diritto di cancellare i contenuti e il materiale postati e di bloccare gli utenti che non rispettino la Social Media Policy ERG – non è tenuta al monitoraggio o al controllo dei contenuti e del materiale postati da terzi e declina ogni responsabilità in merito. Qualunque utilizzo o affidamento fatto sui contenuti e sul materiale postati da terzi tramite i Social Media ERG si intende a rischio esclusivo dell'utente.

    Si precisa, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, che non saranno accettati contenuti o materiali ritenuti:

    ingiuriosi, intimidatori, diffamatori, discriminatori, razzisti, volgari;

    • osceni, pornografici o tali da offendere la sensibilità degli utenti;
    • di natura politica o propagandistica;
    • tali da violare il diritto d'autore o da rappresentare un utilizzo improprio di marchi registrati;
    • volti a promuovere attività commerciali, prodotti o servizi o considerabili come spam;
    • illeciti o tali da poter suggerire o incoraggiare comportamenti o attività illecite.

     

    Si ricorda, infine, che le pagine e gli account sui social media non sono canali ufficiali per raccogliere segnalazioni o reclami.

Pagina modificata il giorno 9 gen 2017