Energy Management

Siamo un produttore di energia elettrica con un portafoglio di fonti di produzione diversificato per tecnologia e diffusione geografica. Caratteristiche che oggi ci posizionano al centro del percorso del Paese verso le rinnovabili e nel cuore del sistema elettrico nazionale.

Con la nostra produzione partecipiamo attivamente all'equilibrio del sistema energetico nazionale: non siamo infatti solo produttori, ma diamo il nostro contributo anche ai servizi di rete assumendo così il ruolo di operatori di sistema.

L'energia elettrica è infatti indispensabile per ogni tipo di attività della nostra società, ma è una risorsa non stoccabile. È così necessario che a livello di sistema la produzione eguagli sempre il consumo.

Il mantenimento di questo equilibrio è affidato all'operatore nazionale di rete, Terna, che si avvale della "collaborazione" dei produttori di energia attraverso le fonti di energia programmabili.

La gestione della nostra energia

L'Energy Management è la funzione che ci permette di svolgere quotidianamente il nostro ruolo di operatore primario nel mercato elettrico liberalizzato con il principale obiettivo di massimizzare il margine di contribuzione della Società.

L'Energy Management gestisce un volume complessivo di energia elettrica di circa 12 TWh/anno e conta su un portafoglio di generazione ampio, diversificato e bilanciato con la presenza di tre diverse fonti di produzione: termoelettrico, idroelettrico ed eolico a cui associa un portafoglio vendite altrettanto diversificato di clienti grossisti.
 
Il 2017 è stato un altro anno all'insegna del "green". Con più del 60% della generazione elettrica prodotta da fonti rinnovabili (su un totale di circa 7,4 TWh) e la parte restante prodotta da gas naturale. Nel corso dell'anno abbiamo compiuto un ulteriore importante passo verso la diversificazione tecnologica con l'ingresso nel settore fotovoltaico. Il parco produttivo del Gruppo è oggi costituito da:

39 parchi eolici per una potenza installata di circa 1.100 MW situati in Italia;

• 46 parchi eolici con una potenza installata di circa 720 MW in Europa;

• 19 centrali idroelettriche con una potenza installata di 527 MW situate nel centro Italia;

• 30 impianti fotovoltaici con una potenza installata di 89 MW distribuiti su tutto il territorio italiano;

• un impianto a ciclo combinato alimentato a gas naturale con una potenza installata di 480 MW in Sicilia (Priolo). 
L'Energy Management è la funzione preposta a garantire la sostenibilità economica del portafoglio di generazione.

Nello specifico, l'Energy Management si occupa di massimizzare quotidianamente il margine di contribuzione attraverso la vendita di energia elettrica, l'ottimizzazione delle attività di approvvigionamento e produzione e la copertura del rischio del portafoglio di generazione.

Per raggiungere tale scopo e rendere più efficiente la gestione integrata del portafoglio, la funzione è stata strutturata in 3 principali aree che lavorano in stretta sinergia per garantire le attività di analisi e pianificazione, esecuzione e controllo.
  • Front Office
    All'area Front Office è affidata la fase di Esecuzione, attuata attraverso le funzioni operative Trading e Bidding che operano sui "mercati a termine e a pronti" dell'energia elettrica, con il supportodell'area di Short Term Analysis.

    In particolare, la funzione di Bidding opera su tutte le piattaforme del "mercato a pronti" per ottimizzare i programmi delle Unità di Produzione e delle Unità di Consumo relative ai clienti finali contrattualizzati da ERG, applicando la strategia integrata di offerta del portafoglio di generazione elaborata dalla funzione Short Term.

    La funzione Trading opera invece sulle piattaforme dei "mercati a termine" con l'obiettivo principale di ridurre il rischio sul margine di contribuzione della generazione attraverso transazioni sui prodotti power e gas.
  • Middle Office
    La funzione Middle Office è il cuore "analitico" dell'area Energy Management ed è responsabile delle principali attività di programmazione.

    In particolare, si occupa di effettuare la programmazione dinamica del portafoglio di generazione, ottimizzando le fermate degli impianti e i livelli target dei serbatoi idroelettrici, nonché di elaborare i Piani Pluriennali di Produzione e gli scenari di medio termine.

    L'attività del Middle Office è quindi principalmente volta a supportare le funzioni operative attraverso l'elaborazione di previsioni di prezzo (Power, Gas e altre Commodity) e analisi di mercato propedeutiche alle transazioni commerciali operate dal Front Office.
  • Back Office
    La funzione Back Office svolge il fondamentale ruolo di Controllo delle operazioni svolte dal Front Office attraverso le attività di contract management, metering, settlement e liquidazione dei
    contratti stipulati.
     
    La sua attività principale è garantire la corretta esecuzione dei contratti stipulati, il rispetto degli adempimenti normativi legati agli scambi effettuati, e la predisposizione di un'adeguata reportistica
    sulle attività di business.

La gestione dei titoli ambientali

La gestione dei titoli ambientali
Gli impianti del gruppo ERG, siano essi alimentati da fonti rinnovabili o da gas naturale, godono di alcuni benefici previsti dagli esistenti regolamenti per i produttori di energia poco inquinante.

In particolare, agli impianti alimentati da fonti rinnovabili sono riconosciute le Garanzie di Origine (GO) che vengono assegnate dal Gestore Servizi Elettrici (GSE) sulla base della produzione (una garanzia per ciascun MWh) e attestano che l'energia immessa in rete è stata prodotta a zero emissioni.

Il Gruppo ERG, grazie alle proprie produzioni, potrà richiedere nei prossimi anni il riconoscimento di GO per circa 3,5 TWh.

Le GO sono un "certificato" molto importante non solo per il produttore ma anche per i clienti: le aziende che fanno dell'attenzione all'ambiente e della riduzione dell'impatto climatico un punto importante delle loro strategie, possono affermare che la loro produzione non genera emissioni indirette (c.d. Scope 2) qualificando come ancor più sostenibile il loro prodotto.

L'impianto termoelettrico di Priolo, in quanto impianto di Cogenerazione ad Alto Rendimento (CAR), gode invece dei benefici dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE). È infatti proprio in virtù della sua configurazione, che l'impianto riesce a ottenere una produzione contestuale di energia elettrica e vapore generando un elevato rendimento e significativi risparmi energetici.

L'impianto riesce così a maturare i TEE per dieci anni dall'entrata in esercizio di ciascun modulo dell'impianto (fino al 2019 in un caso e al 2020 nell'altro).
 
I TEE, legati alla produzione di un determinato anno, vengono assegnati dal GSE nell'anno successivo, quando entrano in portafoglio e sono disponibili per il trasferimento ai clienti. Vengono generalmente ceduti tramite negoziazione diretta con controparti istituzionali, mentre una parte della produzione viene scambiata sui mercati organizzati: il loro significativo valore rende particolarmente importante la gestione ottimale di questo asset.