Comunicati stampa

Il Consiglio di Amministrazione di ERG S.p.A. approva il Resoconto Intermedio sulla Gestione al 31 marzo 2017

MOL consolidato recurring1: 151 milioni di Euro, 163 milioni nel primo trimestre 2016

Risultato netto di Gruppo recurring2: 61 milioni di Euro, 57 milioni nel primo trimestre
2016


Genova, 12 maggio 2017 – Il Consiglio di Amministrazione di ERG S.p.A., riunitosi ieri, ha approvato il Resoconto Intermedio sulla Gestione al 31 marzo 2017.

 

Risultati finanziari consolidati recurring  
 

Principali dati economici (milioni di Euro)

Primo trimestre

 

2017

2016

Var. %

MOL

151

163

-7%

Risultato operativo netto

90

99

-9%

Risultato netto di Gruppo

61

57

5%

 

 

31.03.17

31.12.16

Variazione

Indebitamento finanziario netto (milioni di Euro)

1.464

1.557

-93

Leverage3

45%

47%

 


Luca Bettonte Amministratore Delegato di ERG ha commentato: "I risultati del primo trimestre  sono senza dubbio soddisfacenti, se si considera in particolare la scarsa ventosità in Italia ed in Francia rispetto all'elevata produzione registrata nel primo trimestre del 2016, la prevista minore capacità eolica incentivata, e con riferimento al termoelettrico il preannunciato mutato contesto regolatorio e competitivo in Sicilia. Tali effetti sono stati in parte compensati da uno scenario prezzi favorevole in Italia, di cui ha beneficiato soprattutto il nucleo idroelettrico di Terni grazie anche alla flessibilità dei propri impianti, per alcuni dei quali sono stati inoltre riconosciuti incentivi pregressi. Importante anche il recupero del valore delle perdite di produzione degli anni passati degli impianti eolici usciti dal sistema incentivante, per fermi macchina allora richiesti dal gestore della rete. Prosegue infine il nostro piano di espansione all'estero con circa 100 nuovi MW, parte acquisiti e parte costruiti, che saranno pienamente operativi entro fine anno. Alla luce di tali risultati siamo quindi confidenti di poter raggiungere la guidance  per il 2017 che prevede, a fine anno, un MOL di 430 milioni di Euro ed un indebitamento netto di 1.450 milioni inclusivi del pagamento del dividendo di euro 0,50 per azione, e di 140 milioni di investimenti destinati soprattutto alla crescita nell'eolico all'estero".
 

1 I risultati recurring non includono gli utili (perdite) su magazzino e le poste non caratteristiche.

2 Il risultato netto di Gruppo recurring non include gli utili (perdite) su magazzino, le poste non caratteristiche e le relative imposte teoriche correlate.

3 Rapporto fra i debiti finanziari totali netti (incluso il project financing) ed il capitale investito netto

Archivio comunicati stampa

Filtra per:


12
sendmail-close

Invia via mail

Invia