Consiglio di Amministrazione

L' Assemblea degli Azionisti del 23 aprile 2018 ha nominato il Consiglio di Amministrazione, composto da dodici membri, che resterà in carica per tre esercizi e scadrà alla data dell'Assemblea convocata per l'approvazione del bilancio al 31 dicembre 2020.

In conformità a quanto previsto dallo Statuto Sociale la nomina degli Amministratori avviene sulla base di liste presentate dagli Azionisti che, corredate dalle informazioni sulle caratteristiche personali e professionali dei candidati e dall'indicazione circa l'eventuale possesso dei requisiti di indipendenza previsti dal T.U.F., devono essere depositate, ai sensi dell'art. 147-ter, comma 1-bis, del T.U.F., entro il venticinquesimo giorno precedente la data dell'Assemblea ed essere messe a disposizione del pubblico almeno ventuno giorni prima dell'Assemblea.

Hanno diritto di presentare le liste soltanto gli Azionisti che da soli o insieme ad altri Azionisti rappresentino almeno la quota di partecipazione al capitale sociale stabilita ai sensi del Regolamento di attuazione del T.U.F., adottato dalla CONSOB con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999 ("Regolamento Emittenti") vigente alla data di convocazione dell'Assemblea.

Edoardo Garrone
Presidente - Esecutivo
Alessandro Garrone
Vice Presidente - Esecutivo*
Giovanni Mondini
Vice Presidente
Luca Bettonte
Amministratore Delegato
Massimo Belcredi
Consigliere - Indipendente**
Mara Anna Rita Caverni
Consigliere - Indipendente***
Barbara Cominelli
Consigliere - Indipendente***
Marco Costaguta
Consigliere
Paolo Francesco Lanzoni
Consigliere - Indipendente**
Silvia Merlo
Consigliere - Indipendente***
Elisabetta Oliveri
Consigliere - Indipendente***
Mario Paterlini
Consigliere - Indipendente***

*Amministratore incaricato del Sistema di Controllo Interno e di Gestione dei Rischi

**Il Consiglio di Amministrazione riunitosi al termine dei lavori dell'Assemblea del 23 Aprile 2018 ha valutato positivamente l'indipendenza dei Consiglieri Massimo Belcredi e Paolo Francesco Lanzoni con riferimento a quanto previsto dall'art. 148, comma terzo, del Testo Unico della Finanza. Al riguardo si precisa che in continuità con le valutazioni effettuate nel corso del precedente triennio, avendo pertanto riguardo più alla sostanza che alla forma, come peraltro raccomandato dallo stesso Codice di Autodisciplina, il Consiglio di Amministrazione ha confermato che i Consiglieri Belcredi e Lanzoni non intrattengono, ne hanno di recente intrattenuto, neppure indirettamente, con la Società  o con soggetti ad essa legati, relazioni tali da condizionarne attualmente l'autonomia di giudizio, ai sensi del Principio 3.P.1. del vigente Codice di Autodisciplina promosso da Borsa Italiana. Peraltro, in considerazione del loro lungo tempo di permanenza nella carica, il Consiglio di Amministrazione ha ritenuto preferibile non qualificarli come amministratori indipendenti ai sensi del Codice di Autodisciplina.

***Il Consiglio di Amministrazione ha inoltre valutato positivamente l'indipendenza dei Consiglieri Mara Anna Rita Caverni, Barbara Cominelli, Silvia Merlo, Elisabetta Oliveri e Mario Paterlini sia con riferimento a quanto previsto dall'art. 148, comma terzo, del Testo Unico della Finanza che con riferimento a quanto contenuto nel vigente Codice di Autodisciplina promosso da Borsa Italiana.